logo
logo-smartphone
header-balls

News

OltreVoghe 2018-2019: diamo a Fiorin… il 4-2-3-1

Voghera (Pv) _ Il credo, il metodo, l’equilibrio, il progetto, il gruppo, la condivisione, una squadra propositiva, il possesso palla, la costruzione dal basso. E ancora: la carriera, i settori giovanili, il Milan, il secondo di Pippo Inzaghi (al Milan), Beppe Sannino (alla salernitana) ed Enzo Maresca (all’Ascoli).

Non la prima panchina, ma la prima panchina in D da capo allenatore. “Diamoci del tu, tanto per cominciare. Il rispetto non nasce certo dal lei. Con voi (giornalisti ndr) vorrei avere un rapporto aperto e anche confidenziale. Tante volte vi dirò, questo è un fuorionda. I fuorionda per me sono concetti importanti per capire, per farvi capire meglio, perché possiate raccontare meglio. Ma tutto non si può mica sempre dire”. E sì, Fulvio Fiorin, 55 anni, nato a Milano, ma ora vicino a Binasco, sempre sulla strada per Milano. Divenuto papà di una splendida creatura, alla non più giovane età (51 anni). Sorridente, pacato, educato, rispettoso. “Anche se in campo e nello spogliatoio mi dipingono come un duro, uno aggressivo”. Quasi da non credere. Seduto tra il direttore sportivo Fabrizio Bianchi e il consigliere e responsabile della gestione Bruno Rebasti, Fulvio Fiorin, il neo allenatore dell’OltrepoVoghera per la stagione 2018-2019, si è accomodato nel giorno della presentazione ufficiale, circondato dal suo plico di fogli. “Ecco qui, vedete, c’è già scritto tutto. Io scrivo e mi preparo”.

E a furia di scrivere, collaborare (lui che tra le altre cose è anche un giornalista, quindi un collega a tutti gli effetti) un bel giorno ha messo insieme tutte le sue idee espresse sul calcio, raccogliendole in un libro “4-2-3-1. Un sistema per principi. La metodologia applicata all'allenamento” (edizione Correre). Non certo il “libro dei sogni”, ma un libro "fuori dagli schemi", che parte dalle caratteristiche dei giocatori per arrivare all'allenamento sul campo. Si passa infatti dal "cosa fare" al "come agire" attraverso diverse esercitazioni esemplificative e un metodo di lavoro chiaro. Sono trattati nel dettaglio i movimenti nelle due fasi di gioco, difensiva e offensiva, e le transizioni. Un testo che guarda al futuro, che va oltre gli schemi per puntare sui princìpi di gioco. Per una visione moderna dell'allenatore.

Che lui, commenta così: “Quello citato non è certo il miglior modulo. Non esistono moduli vincenti. Ma è un modulo dal quale passare ad altri, per imparare a stare in campo, fare possesso, partire dal basso, fare le due fasi, attaccare, cercare di segnare un gol in più, ma anche essere equilibrati. Nel calcio a tutti piace vincere, io poi sono uno che non ama mai pareggiare, ma anche il pareggio serve”. E cosa servirà all’OltrepoVoghera per farsi sì che Fulvio Fiorin realizzi il progetto, suo, ma non solo, quello condiviso con il suo staff? Lo vedremo e lo scopriremo. Fiorin è già una specie di icona. Ancora piena di amici, che gli scrivono da Salerno, da Ascoli, dal Milan. Di amici che lo chiamano per proporgli giovani da allenare e da crescere, di giocatori affermati (e non certo di serie D) che vorrebbero seguirlo e fare con lui questa nuova esperienza.

Insomma Fiorin è uno che il calcio l’ha vissuto, ma l’ha pure studiato. Un allenatore che allena, ma che potrebbe anche preparare atleticamente una squadra, che potrebbe strutturare mentalmente un gruppo. Una specie di enciclopedia moderna applicata al pallone. Ma anche Fiorin sa bene, perché stupido non è (tutt’altro) che nel calcio, alla fine, tutto si riduce al risultato. Che i tifosi allo stadio vanno se la squadra prima vince e poi magari gioca anche bene. Ma per arrivare al risultato, dietro, serve tutto il resto. Quello che Fiorin sa. Benvenuto a Voghera, mister.

*********************************

Gli Sponsor

  • Abeli Franco & C. s.n.c.

    logo-abeli-franco

    La Ditta Abeli Franco & C. s.n.c nasce nell’anno 1979 grazie ad un ex dipendente Enel che comincia la sua era riavvolgendo motori elettrici nella cantina di casa. Ampliandosi di anno in anno e passando dagli impianti elettrici civili a quelli industriali, la prima sede in Via Amendola, si trasferisce ben presto in Via Gandini, nella nuova area industriale di Voghera. Franco, forte della sua grande voglia di crescere, costruisce il capannone dove ancora oggi si trova la Sede Legale ed operativa.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

I Partner

  • Banca Centropadana - Credito Cooperativo

    logo-bcc-centropadana

    Via Cesare Battisti, n. 42 - STRADELLA
    (info: 0385/48314)

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

I 2 Comuni

 meteo-stradella  meteo-voghera

Calendario Partite

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
EVENTI 1a SQUADRA
Serie D 2018-2019
Stadio Comunale "Gaetano Scirea" - via Primo Maggio ang- Via Tevere - 27049 Stradella (Pv)
Raduno Prima squadra - stagione sportiva 2018-2019 - stadio comunale "G.Scirea"
Data : Lunedì 23 Luglio 2018
24
25
26
27
28
29
30
31

Segui tutti gli aggiornamenti
delle partite in tempo reale su:

logo-twitter

Twitter @OltrepoVoghera

Seguici su...

lpp icon
lc icon
ndc icon
fb icon tw icon yt icon

Utenti Online

Abbiamo 860 visitatori e nessun utente online

© 2010-2018 A.S.D. OltrepoVoghera

Top