logo
logo-smartphone
header-balls
NEWSFLASH:

News

#SERIE D/Gir. D/14^ G.R./CRONACA: OltrepoVoghera-Ciliverghe, 0-2

Due rigori condannano i rossoneri che chiudono in 9 uomini per le espulsioni di Monopoli e Casiraghi

Voghera (PV) _ Finisce con un’altra sconfitta, la quinta consecutiva. Finisce con altri due rigori fischiati contro, e sono ben quattro consecutivi in tre sole domeniche. Finisce che Monopoli (doppio Giallo) e Casiraghi (rosso diretto) vengono espulsi e salteranno la ravvicinata trasferta di Crema, giovedì 18 aprile (ore 15) per l’anticipo del turno pre-pasquale. Finisce che a tre giornate dalla fine, ovvero 270’ minuti da giocare, siano ancora sei i punti di ritardo dalla quota playout, occupata dal San Marino e non più dal Pavia, a fronte proprio del successo esterno degli azzurri nello scontro diretto con il San Marino. Finisce che l’OltrepoVoghera non riesce a ripetere le prestazioni all’altezza dell’avversario e della situazione, mostrate con la Reggio Audace e il Fanfulla.

Anche perché sono tanti alla fine i titolari infortunati a cui rinunciare, ai quale si aggiunge dopo soli 19’ minuti di gioco il difensore centrale Coppola, al quale Zecchinato (speriamo senza averlo fatto di proposito) rifila una gomitata all’altezza della guancia destra, provocandogli una ferita che sanguina vistosamente e che lo costringe a lasciare il campo.

Finisce che l’OltrepoVoghera, ancora più giovane del solito, termina in 9, fa esordire il 2001 Nascimbene, in avvio di ripresa prova e riesce a mettere il Ciliverghe alle corde, ma poi il secondo calcio di rigore (fallo decisamente involontario di Bassi che ha il braccio attaccato al corpo sulla traiettoria già deviata dal compagno di squadra Colombini in area di rigore) e l’espulsione (doppio giallo a Monopoli sulla quale ci sarebbe da disquisire a lungo), fanno in modo che la squadra non abbia più la forza né fisica e né morale per andare a riprendere la gara. Il rosso diretto a Casiraghi a tempo scaduto, è poi la prova che l’ennesima giornata storta della terna arbitrale, va a incidere sul referto finale.

Casiraghi viene verbalmente bistrattato da Sanni e Careccia, a quel punto ha un gesto di stizza e calcia il pallone in mezzo alle gambe di Careccia, girato di spalla. L’arbitro non perdona la reazione e il gesto di stizza dell'attaccante rossonero ed estrae il rosso diretto mandandelo naztitempo sotto la doccia. A quel punto della gara, a pochi secondi dalla fine, si poteva soprassedere eccome. Invece non è andata così.

DOPPIO RIGORE E DOPPIA ESPULSIONE

Quattro gare alla fine, di cui due, le prossime, ravvicinate in quattro giorni. Ciliverghe prima e Crema poi. Se l’OltrepoVoghera, reduce da quattro ko di fila, gli ultimi due con Reggio Audace e Fanfulla determinati da episodi dubbi e assai contestati, vuole davvero poter dire la sua sino al 90’ dell’ultima sfida del 5 maggio, deve necessariamente fare punti e rientrare nel giro delle pericolanti. La zona playout dista ora ben 6 lunghezze. Sembra un discorso assai proibitivo quello di poter recuperare in extremis, ma la squadra, pur falcidiata dagli infortunai, è viva e vogliosa di provarci. Contro il Ciliverghe (0-0 all’andata) mancano per infortunio Allodi, Bartolini, Bertelli, Cominetti e Samina e il secondo portiere Sadiku per squalifica. Torna in panchina mister Maurizio Alghisi, squalificato con il Fanfulla. Il Ciliverghe, quasi salvo e quindi decisamente più tranquillo, è reduce da un girone di ritorno straripante, Nelle 13 gare disputate nel 2019, la banda Carobbio ha messo insieme 22 punti, contro i soli 13 con cui aveva chiuso l’andata al penultimo posto.

Una bella e decisa trasformazione e metamorfosi sancita anche dagli innesti di valore fatti a dicembre, nel mercato di riparazione invernale. Si comincia. In tenuta rossonera l’OltrepoVoghera, in giallo il Ciliverghe. E’ 3-4-2-1 per i rossoneri, 4-4-2 per i bresciani. Si gioca a viso aperto nei primi scampoli di match. L’OltrepoVoghera prova a pressare alto, il Ciliverghe a muovere di più la palla. Al 5’ il primo tiro verso la porta difesa da Cizza, è quello di Comotti che alza di parecchio la traiettoria sopra la traversa. Al 14’ si vede l’OltrepoVogera. Punizione di Colombini dalla trequarti, palla in area a Casiraghi che tenta la girata da terra al volo, ma la sua posizione è di fuorigioco. Al 17’ OltrepoVoghera in 10 uomini. Si fa male Coppola dopo uno scontro aereo in area con il possente Zecchinato, il quale allarga le braccia e colpisce (si spera involontariamente il difensore rossonero), il quale riporta un taglio al labbro con il coinvolgimento anche della guancia. Coppola esce dal campo per farsi medicare e poter cercare di rientrare in mischia.

Ma non ce la fa purtroppo a rientrare il centrale difensivo rossonero, il taglio è troppo evidente e profondo. Costretto al cambio mister Alghisi al 19’, entra così nella mischia Maione. Variazione di modulo con la difesa che da tre passa a quattro, Soresina si abbassa del tutto sulla linea composta da Colombini e Luciani (centrali) e Bassi esterno sinistro. Ancora più emergenza per l’OltrepoVoghera. Prima del cambio (19’) va al tiro dalla distanza Bassi con il sinistro, palla che lambisce il palo alla destra di Valtorta e termina sul fondo. Si fa pericoloso il Ciliverghe al 21’ con un colpo di testa in area di Pasotti che incrocio il corpo di Luciani.

Palla poi rilanciata dallo stesso. Al 25’ calcio di rigore per il Ciliverghe. Careccia calcia da fuori area con il destro, Bassi in area (o forse con i piedi forse appena fuori dalla lunetta) si ripara il volto con il braccio sinistro, allargando il gomito. Per l’arbitro è massima punizione anche perché il nuovo regolamento tende a punire chi in area (?) allarga il braccio. E’ il terzo rigore consecutivo fischiato contro in tre domeniche di fila. Dal dischetto Mauri non fallisce. Ciliverghe in vantaggio. La gara prosegue sulla falsa di riga di prima. L’OltrepoVoghera fatica a costruire e di conseguenza a farsi pericoloso. Il Cileverghe attacca ma senza spingere troppo. Controlla e rilancia, senza rischiare, la formazione gialloblù. Dopo 2’ di recupero si va al riposo. Ciliverghe avanti 1-0, su rigore.

Dopo l’intervallo l’OltrepoVoghera si presenta in campo con la novità Bondi (attaccante) al posto di Domencihetti (centrocampista). OltrepoVoghera in campo con un 4-3-1-2, con Greco trequartista dietro alle due punte, che sono Casiraghi e il neo-entrato Bondi, e Monopoli vertice basso del centrocampo disegnato ora a rombo da mister Alghisi. Invariato per ora il Ciliverghe. Al 5’ non viene rilevato un fallo a metà campo su Monopoli, si invola centrale Mauri che arriva a tu per tu con Cizza proteso in uscita inseguito da Bassi, Mauri calcia debole e Bassi controlla che la sfera termini fuori, sul fondo. Incredibile al 15’.

Monopoli subisce l’ennesimo fallo da Vignali. L’arbitro concede la punizione, Monopoli vorrebbe il giallo per il centrocampista del Ciliverghe. L’arbitro invece estrae il secondo giallo (per proteste) nei confronti del giocatore rossonero che già ammonito deve lasciare anzitempo il terreno di gioco. OltrepoVoghera in 10 uomini e sempre sotto 1-0. Al 23’ altro rigore contro l’OltrepoVoghera. La palla, in area calciata da Pasotti viene deviata da un giocatore rossonero, poi sulla traiettoria colpisce il braccio di Colombini vicini al corpo. Per l’arbitro è ancora calcio di rigore. Che ancora Mauri trasforma battendo Cizza e portando così sul 2-0 il Ciliverghe. Ora si fa durissima.

Per le statistiche è il quarto rigore contro consecutivo fischiato all’OltrepoVoghera in tre gare (il decimo contro stagionale). Incredibile. Al 26’ l’OltrepoVoghera reclama questa volta una concessione a suo favore di un calcio di rigore, per un presunto fallo di mano di Cortinovis che intercetta una traiettoria, ma il direttore di gara non ne vuole sapere. Al 28’ in posizione dubbia (era fuorigioco?), scatta Mauri che arriva in area a sinistra e calcia in corsa con il destro a giro, palla sopra la traversa. Al 38’ Bassi entra in area a sinistra e tira in porta, para a terra Valtorta sull’accorrere di Bondi. A tempo scaduto (4’ i minuti concessi di recupero), Licini in area a destra avanza e calcia in diagonale a fil di palo, con sfera che va direttamente sul fondo. Poi l’arbitro concede stranamente un calcio d’angolo al Ciliverghe. La gara non è finita. C’è ancora il tempo per l’assurda espulsione di Casiraghi che a pochi secondi dal termine lascia l’OltrepoVoghera in 9 uomini. Giovedì 18 aprile, si va a Crema.

Gli Sponsor

  • Broni-Stradella Gas e Luce

    logo broni stradella gas luce

    Grazie alla sua consolidata esperienza nel settore dell’energia, Broni Stradella Gas e Luce Srl è una società di multi-servizi energetici che offre la fornitura di gas e luce per la tua casa e per le attività commerciali.
    Broni Stradella Gas e Luce propone soluzioni energetiche per ogni esigenza ed è presente sul territorio pavese con 12 uffici.
    Per maggiori informazioni contatta il Numero Verde 800 739 757

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

I 2 Comuni

Calendario Partite

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
PARTITE 1a SQUADRA
Serie D, girone D
Stadio Dossenina - Viale Pavia 24 - Lodi (LO)
Fanfulla - OltrepoVoghera - 13^ giornata di ritorno - ore 15:00
Data : Domenica 7 Aprile 2019
8
9
10
11
12
13
14
PARTITE 1a SQUADRA
Serie D, girone D
Stadio Parisi - via Facchinetti 4 - Voghera (PV)
OltrepoVoghera - Ciliverghe - 14^ giornata di ritorno - ore 15:00
Data : Domenica 14 Aprile 2019
15
16
17
18
PARTITE 1a SQUADRA
Serie D, girone D
Stadio Voltini - viale Alcide De Gasperi 67 - Crema (CR)
Crema - OltrepoVoghera - anticipo pasquale - 15^ giornata di ritorno - ore 15:00
Data : Giovedì 18 Aprile 2019
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
PARTITE 1a SQUADRA
Serie D, girone D
Stadio Parisi - via Facchinetti 4 - Voghera (PV)
OltrepoVoghera - Fiorenzuola - 16^ giornata di ritorno - ore 15:00
Data : Domenica 28 Aprile 2019
29
30

Segui tutti gli aggiornamenti
delle partite in tempo reale su:

logo-goalshouter

Twitter @OltrepoVoghera

Seguici su

icon fb icon tw
icon yt icon ig

© 2010-2019 A.S.D. OltrepoVoghera

Top